La Casa del Dazio

Il porticciolo di Torbole con l'antica Casa del Dazio è uno degli angoli più pittoreschi del Garda Trentino,
sicuramente uno dei più fotografati e dipinti da artisti di tutto il mondo.
Qui infatti trovarono l'ispirazione poeti e pittori quali Johann Wolfgang von Goethe e Hans Lietzmann
che scelsero Torbole come linfa vitale per le loro opere.
Lietzamnn in particolare visse a Torbole per più di 50 anni, vi morì nel 1955 e qui volle essere sepolto.

Questa piccola costruzione,
sede della Dogana austriaca che la fece edificare
nel primo Settecento,
successivamente casa di antichi pescatori,
appartiene dal 2000 alla famiglia Tonelli
che l'ha ristrutturata con passione,
restando fedele all'antico stile veneziano
e aprendola al pubblico in occasione di eventi speciali.

Al suo interno una rassegna di fotografie storiche,
ricche di fascino e cultura, immagini vive nella memoria
di chi come noi in questi posti è nato e cresciuto con orgoglio.

La famiglia Tonelli ha il piacere di aprire le porte della casetta
a turisti e residenti che vogliano fare un viaggio nel passato
alla scoperta di scorci e volti antichi.
Dal suo balcone potrete ammirare l'orizzonte
e farvi accarezzare dalla vivace brezza del lago.

Altezza: 10m s.l.m.

Trasmissione dati: 60sec

Questa webcam trasmette 24h su 24h
è posizionata sul tetto dell'ex dogana Austriaca.